EstaSport con Safatletica

Consigliato

Il termine della scuola rappresenta un momento di grande disagio sia per i ragazzi che devono reinventarsi un intera giornata, sia per le famiglie. Con i centri estivi ESTASPORT e FOOTBALL SCHOOL, Safatletica si pone l’obiettivo di creare un piacevole e costruttivo momento di gestione del tempo libero attraverso iniziative educative, socializzanti e ricreative. Le attività proposte: FantAtletica, roller, hip hop, giochi simbolici, di cooperazione, uscite in piscina e al King Bowling, Estadiadi presso lo Stadio P. Nebiolo (gare sportive tra tutti gli iscritti), ScopriTorino (visite nei Parchi Fluviali, Collinari, Urbani), gite in motoscafo sul Po, laboratori di Orienteering, di manualità e creatività, partecipazione alla trasmissione di RAI3 “Il Gran Concerto”.

Sedi: Imp. Sportivo ATS C.so Trapani 196; scuole “A. Manzoni” C.so Svizzera 63, “S. F. D’Assisi” Via Giulia di Barolo 8, “Gambaro” Via Talucchi 19, C.Sportivo ex Cartiera S.Cesareo Via Fossano 8 – Torino

Periodo: dal 14 giugno al 10 settembre. Orari: Dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16,30; Pre attività dalle 7,30 alle ore 8,30; Post attività dalle 16,30 alle 18.

Continua

Cuccioli Estasport

Consigliato

Vista la richiesta, Safatletica apre il primo “Cuccioli Estasport” per i bambini che hanno frequentato il primo e il secondo anno di scuola materna. Il centro verrà attivato in Via Fossano 8 presso la ex cartiera “S.Cesareo”. La struttura possiede delle zone a misura di bambini di quell’età e il personale sarà particolarmente sensibile e competente nel rispetto delle esigenze dei piccoli utenti. Il centro sarà attivo per un gruppo di max25 bambini e i turni saranno settimanali. Il numero minimo per attivare il centro è di 10 utenti. Periodo: dal 28/06/2010 al 30/07/2010. Vi ricordiamo che nel caso in cui aveste l’esigenza di iscrivere un figlio più grande, il centro di via Fossano è anche sede Estasport.

Continua

Tre giorni nel bosco tra musica e silenzio

Questa vuol essere una proposta per avvicinarsi alla musica in un modo semplice e naturale, in una situazione rilassata ed amichevole e soprattutto in uno splendido contesto ambientale quello di un Parco. Un percorso inusuale in cui i ragazzi e gli adulti insieme potranno scoprire attraverso la ricerca, il gioco e l’attività manuale come il “suonare” sia non solo un divertimento ma un linguaggio per comunicare emozioni altrimenti inesprimibili. Partendo dalla scelta dei materiali si inventeranno e costruiranno strumenti musicali di cui verranno collaudate le varie sonorità. Improvvisando con essi si sceglieranno “ambienti sonori” interessanti e attraverso l’ascolto reciproco si affineranno le armonie dell’orchestra. Si disegnerà poi una partitura, verrà scelto un direttore d’orchestra e dopo una prova generale si terrà un concerto che verrà registrato, masterizzato su C.D. e restituito agli interessati. La conduzione nel percorso sarà a cura di Giulio Berutto educatore ambientale e musicista.

Continua