Musicoterapia Didattica

Consigliato
Argomenti

Formazione Tecnico non verbale Benenzon. “Il Modello Benenzon (Terapia Non Verbale Benenzon) non si apprende teoricamente in corsi, ma è una congiunzione di elementi che approfondiscono la personalità e la filosofia del modello. Per questo la formazione richiede non solo la capacità, ma anche la supervisione dell’attività clinica e comunitaria ed il riconoscimento personale per riconoscre l’altro”. La Terapia Non Verbale Benenzon è una terapia che utilizza le espressioni corporo-sonoro-non verbali per sviluppare un vincolo relazionale fra il terapeuta e le persone che necessitano di aiuto per migliorare la loro qualità di vita, per riabilitarle e reinserirle nella società, così come produrre mutamenti sociali, culturali ed educativi nell’ecosistema e attuare la prevenzione primaria per la salute della comunità. (R.O. Benenzon) La Didattica della Terapia Non Verbale Benenzon (TNVBD) è parte della colonna vertebrale della formazione in Terapia non Verbale Benenzon, con più di cinquant’anni di storia didattica, che si applica nel campo della musicoterapia e delle terapie non verbali e che fu riconosciuta dalla WFMT (World Federation of Music Therapy).

Continua

Genitori, volete una mano?

Consigliato

Genitori, in questi incontri vi sarà garantito uno spazio di ascolto e di confronto tutto per voi, in cui la forza del gruppo sarà molto importante per riflettere e sostenersi l’un l’altro. Affronteremo insieme tematiche relative allo sviluppo cognitivo, emotivo, relazionale dei vostri bambini, parleremo di coppia, in particolare di passaggio da coppia coniugale a coppia genitoriale, dedicheremo certamente del tempo anche ai vostri momenti più quotidiani, ma molto importanti, trattando il rapporto dei vostri bimbi con il cibo, la “questione compiti”, il momento della messa a letto e dell’addormentamento offrendovi un ascolto competente e attento ai vostri interrogativi e difficoltà. Ci capiterà di mettere in scena alcune situazioni che reputate ripetitive e stabili in cui vi trovate con i vostri bambini, a cui vi sembra di non riuscire a trovare soluzione, provando ad osservare da vicino la scena, comprendendola a fondo e trovando, con l’aiuto del gruppo, eventuali elementi di miglioramento. Gli incontri mensili di gruppo si svolgeranno in orario pre-serale (18.30-20.30) l’ultimo giovedì del mese, da Ottobre 2018 a Giugno 2019.

Continua

Primary English Teaching – Practical and Professional Skills

Consigliato
Argomenti

L’esame Cambridge TKT – Teaching Knowledge Test – è una certificazione riconosciuta a livello internazionale che valuta una serie di abilità teoriche e pratiche dei docenti.Il modulo YL – Young Learners – è principalmente rivolto a insegnanti di scuole materne, primarie e medie che insegnano inglese a bambini tra i 5 e i 12 anni. Il modulo CLIL – Content Language Integrated Learning- è rivolto non solo a docenti di lingua ma anche e soprattutto a docenti di altre discipline, interessati ad insegnare secondo la metodologia CLIL. I corsi sono rivolti sia a chi possiede anni di esperienza così come a docenti alle prime armi di scuole private e/o statali. Questi esami oltre ad avere riconoscimento internazionale, in Italia sono riconosciuti dal MIUR. Le sessioni, tenute in inglese da docenti esperti, coprono i concetti e le tecniche base indispensabili per applicare la metodologia comunicativa. Ogni corso è molto pratico e prevede osservazione di lezioni nella nostra scuola e discussione e preparazione di attività immediatamente utilizzabili in classe.

Continua

Biblioteca in lingua

Consigliato

Dal 2004, anno della nascita della scuola di lingua, abbiamo lavorato intensamente per creare una scuola a misura di bambino, colorata, accogliente, raccolta e allo stesso tempo aperta. Uno dei fiori all’occhiello della nostra scuola è la sua fornita biblioteca di oltre 2000 titoli, di libri per bambini e adulti, oltre a dvd e cd musicali rigorosamente in lingua che vengono continuamente rinnovati. Il prestito è abbinato ai corsi e serve, oltre che a promuovere il valore della lettura, ad ottimizzare l’apprendimento esponendo i bambini il più possibile alla lingua scelta.

Continua

Proposte per docenti di Inglese

Consigliato

Per i docenti di inglese di Scuole Elementari e Scuole dell’Infanzia in cerca di aggiornamento e di nuove idee per le loro classi, proponiamo dei corsi in collaborazione con International House Milan che rilascia delle certificazioni riconosciute dal MIUR e che sono coperte dal bonus di € 500 previsto dalla legge 107/2015. Rivolto a docenti senza o con poca esperienza nell’insegnamento dell’inglese a bambini in età prescolare, offre l’opportunità di sviluppare e diversificare la propria competenza in questo ambito sempre più richiesto nelle scuole di tutto il mondo. l corso è così strutturato: 15 ore di metodologia e analisi di materiale didattico; 2 ore di osservazione presso la nostra scuola in gruppi di Very Young Learners con orari da concordare; Homework: lavoro di ricerca e scrittura assegnato a casa.

Continua

Corso di Formazione di Musica e Musicoterapia Postparto

Consigliato
Argomenti

Il corso nazionale di Musica e Musicoterapia Postparto si rivolge ai musicisti, musicoterapisti, studenti e agli operatori dell’area sanitaria (ostetriche, infermieri pediatrici ecc..), assistenziale e psicopedagogica che si occupano di prenatalità e perinatalità. Quali sono le possibilità che la musica offre durante il percorso nascita e in particolare nel periodo del postparto? Perché si parla di musicoterapia? Il corso risponde a queste domande attraverso un percorso di studi teorico-pratico al fine di costruire una formazione specifica nell’ambito della musicoterapia preventiva quale sostegno nella relazione primaria mamma-bambino. Gli interventi sono strutturati per finalizzare l’uso del suono e della musica quali strumenti per facilitare e agevolare un intervento sia preventivo che curativo dei processi di formazione e strutturazione della relazione primaria. A Torino il 19-20 novembre 2016 / 21-22 gennaio 2017 / 18-19 febbraio 2017.

Continua

Corso di primo soccorso pediatrico

Argomenti

Partecipando al corso di Primo soccorso pediatrico (Paediatric First Aid – PFA o PBLS) si apprendono le tecniche di base del primo soccorso per gestire i problemi sanitari più comuni che si verificano durante l’età pediatrica e al supporto delle funzioni vitali (Basic Life Support), per affrontare una situazione d’emergenza, secondo quanto previsto dalle raccomandazioni ILCOR, a un bambino o un lattante privo di respiro o di battito cardiaco in attesa dell’arrivo del Servizio Sanitario d’Emergenza. Consigliato in particolare per: genitori, nonni, personale scolastico e delle mense, babysitter, animatori, allenatori delle giovanili. Il corso dura circa 5-6 ore. Gli obiettivi saranno: elencare le procedure per un corretto allertamento del Servizio Sanitario d’Emergenza; riconoscere i segni e i sintomi delle patologie pediatriche più frequenti; fornire un’appropriata assistenza durante un’emergenza sanitaria ad una vittima in età pediatrica; dimostrare l’abilità nel prestare il primo soccorso. Gli argomenti trattati nella sessione teorica: – Arresto cardiaco; – Chiamata di emergenza; – Manovre disostruzione da corpo estraneo; – Basic Life Support – Primo soccorso pediatrico: Febbre Convulsioni Reazioni allergiche Epistassi (sanguinamento dal naso) Ferite Ustioni Trauma cranico Traumi osteo articolari Lesionida organismi marini Semi-annegamento e annegamento Avvelenamento e intossicazione Sincope (svenimento) Le prove pratiche: – Rianimazione cardio-polmonare (RCP); – Manovre di disostruzione da corpo estraneo; – manichini altamente performanti. La certificazione valida 24 mesi che sarà rilasciata, superando gli obiettivi previsti dal programma del corso, attesta l’addestramento al primo soccorso pediatrico a supporto delle funzioni vitali.

Continua

Corso bimbi sicuri

Corso bimbi sicuri a Torino

Corso bimbi sicuri: un corso della durata di due/tre ore che attraverso una moderna visione della prevenzione porterà la riduzione degli incidenti mortali in età pediatrica. Dal periodo gestazionale, cioè dalla gravidanza alla nascita e durante tutto l’accrescimento, la prevenzione mette l’accento su particolari temi che sono propri di questi momenti. Non abbiamo la presunzione di riuscire ad insegnare a un genitore come proteggere il proprio bambino, bensì intendiamo evidenziare i problemi come il soffocamento, la SIDS, i traumi e l’annegamento che purtroppo ancora oggi esistono. Il bambino, soprattutto sotto i quattro anni, rischia di perdere per sempre  il sorriso perché chi è vicino a lui con il compito di sorvegliarlo non riconosce  il pericolo. Il nostro intento in questo progetto Bimbi Sicuri è quello di fornire semplici informazioni  su elementi di base che possono fare la differenza, puntando  i riflettori sull’importanza di fare prevenzione, frutto di studio  e analisi di incidenti gravi e a volte anche mortali che non devono più ripetersi. Questo metodo di fare informazione, adottato in altri Paesi ha cominciato a dare i suoi frutti: il numero degli incidenti è diminuito e continua a scendere.  Partecipando ai nostri eventi Bimbi sicuri potrete imparare le manovre di disostruzione pediatriche e i consigli utili per la sicurezza dal momento della nascita del bambino: – in culla: la posizione durante il sonno e  le caratteristiche dell’ambiente;  – in strada: trasportare i bambini in auto e le norme per quando gireranno per le strade e andranno in bicicletta;  – in casa: prevenire i traumi e le intossicazioni;  – in acqua: i consigli per evitare l’annegamento in piscina e in mare;  – a tavola: tagliare gli alimenti che attraggono maggiormente il gusto dei bambini e in che quantitativi somministrarli. Manovre di disostruzione pediatriche. Nonostante tutte le attenzioni che un bravo genitore, nonno, maestra, baby sitter, possa dare al bambino, è importante ricordare che gli incidenti possono comunque accadere:  in questi casi è fondamentale essere in grado  di agire, intervenendo adeguatamente con consapevolezza  e tempestività. Conoscere per salvare: è il nostro motto. Per attivare un corso in associazioni scuole o aziende chiamare il formatore Barbra Durand o scrivere a disostruisci.torino@gmail.com.

Continua

Percorso “Educazione all’affettività e alla sessualità”

Educazione all'affettività e alla sessualità

Questo percorso, condotto dalle Psicologhe Sabrina Giorcelli e Roberta Grasso, si propone di favorire la riflessione rispetto a contenuti e metodi possibili per parlare di queste tematiche con i bambini e i ragazzi. È infatti importante che le figure di riferimento creino occasioni per affrontare questi argomenti con loro, al fine di sostenerli nella costruzione di una rappresentazione positiva e consapevole dell’affettività e della sessualità.

Continua

Corso di formazione per Animatori dei Centri Estivi

Consigliato
Argomenti

Stanno per partire due corsi di formazione per Animatori dei centri estivi e dei servizi per l’infanzia. Un corso si terrà presso la sede di Carignano, l’altro presso la sede di Carmagnola. I corsi si svolgono in 7 incontri formativi per animatori ragazzi, al termine della frequenza verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Tra me dà precedenza al personale formato per inserimenti nei centri estivi gestiti direttamente dall’associazione. Programma: Gestione documentale amministrazione (docente Venturini), Teatro voce e corpo (docente Varano), Giochi – grandi giochi – piccoli gruppi – giochi da tavola (docente Labella), I bambini nelle differenti fasce di eta’ – bisogni e autonomie (docente Ghione), Comunicazioni: come si comunica con i bambini, come con le famiglie (docente Ghione), Laboratorio di lettura e scrittura creativa (docente Valinotti), Lo spirito di gruppo – attività e dinamiche di relazione (docente Labella), Le lezioni si svolgeranno in Carignano dalle ore 18.00 alle ore 19.30 o a Carmagnola  dalle ore 17.00 alle ore 18.30. Iscrizioni entro lunedì 11/4/16. Il costo è di € 35.00 i soci e € 60.00 per coloro che non sono ancora soci

Continua