Giochiamo con le emozioni!

Consigliato

Laboratorio per bambini dai 3 agli 11 anni: Giochiamo con le emozioni! Durante gli incontri i bambini potranno svolgere attività piacevoli e divertenti quali pittura, disegno, lettura di fiabe, immaginazione guidata, ascolto di musica, giochi interattivi di familiarizzazione e di simulazione, costruzione di oggetti e videoproiezione. Attraverso queste attività, seguiremo insieme un programma di Educazione alle Emozioni con una metodologia basata su accurati studi clinici (metodo REBT di A. Ellis, psicologo statunitense), i cui obiettivi saranno: accrescere il lessico emotivo consentendo ai bambini di discriminare meglio i propri stati d’animo e di comunicare agli altri ciò che sentono, apprendere come regolare le proprie reazioni emotive, devalorizzare profezie negative che si autoavverano (“tanto non riuscirai a farlo”, “non puoi svolgere quel compito, non sai come fare”…), rinforzare l’autostima, l’accettazione di se stessi e degli altri, aumentare la tolleranza alla frustrazione, imparare il rapporto tra pensieri ed emozioni, aumentare il repertorio di pensieri positivi, favorire cooperazione e risoluzione di conflitti. Aperte le iscrizioni fino al 30 settembre.

Continua

Genitori, volete una mano?

Consigliato

Genitori, in questi incontri vi sarà garantito uno spazio di ascolto e di confronto tutto per voi, in cui la forza del gruppo sarà molto importante per riflettere e sostenersi l’un l’altro. Affronteremo insieme tematiche relative allo sviluppo cognitivo, emotivo, relazionale dei vostri bambini, parleremo di coppia, in particolare di passaggio da coppia coniugale a coppia genitoriale, dedicheremo certamente del tempo anche ai vostri momenti più quotidiani, ma molto importanti, trattando il rapporto dei vostri bimbi con il cibo, la “questione compiti”, il momento della messa a letto e dell’addormentamento offrendovi un ascolto competente e attento ai vostri interrogativi e difficoltà. Ci capiterà di mettere in scena alcune situazioni che reputate ripetitive e stabili in cui vi trovate con i vostri bambini, a cui vi sembra di non riuscire a trovare soluzione, provando ad osservare da vicino la scena, comprendendola a fondo e trovando, con l’aiuto del gruppo, eventuali elementi di miglioramento. Gli incontri mensili di gruppo si svolgeranno in orario pre-serale (18.30-20.30) l’ultimo giovedì del mese, da Ottobre 2018 a Giugno 2019.

Continua

Ragazzi sicuri: un corso di tecniche di autodifesa per ragazzi

Consigliato

Il corso Ragazzi sicuri unisce in maniera innovativa l’insegnamento delle principali tecniche di autodifesa con un intervento di crescita personale. I ragazzi dalla 3° media alla 4° superiore impareranno a difendersi e, contemporaneamente, a superare le paure che “congelano” le loro risorse. L’affiancamento di una psicologa faciliterà la condivisione e comprensione delle proprie emozioni e, conseguentemente, migliorerà l’autostima e la consapevolezza di sé e del proprio benessere personale e relazionale. Una solida autostima è infatti la risorsa necessaria nei momenti critici della crescita, nel confronto con il gruppo dei pari e per comporre con sicurezza ed equilibrio le situazioni di conflitto fisico o psicologico. L’intervento mira a potenziare le capacità già presenti nei ragazzi, affinché trovino la risposta migliore e più adattiva di fronte a conflitti e violenze, non solo nel caso in cui si trovino a subire un sopruso, ma anche quando ne fossero se pur indirettamente responsabili. La data di inizio del corso è il 24 gennaio 2018. Il corso si terrà tutti i lunedì e i mercoledì dalle 18 alle 19.30 fino alla prima settimana di giugno.

Continua

Forte come una donna

Consigliato
Argomenti

Forte come una donna. Un corso in cui gli incontri uniscono in maniera innovativa l’insegnamento delle principali tecniche di autodifesa con un intervento di crescita personale, finalizzato anche a prevenire e contrastare la violenza nelle relazioni, nella coppia e nella famiglia e a favorire la risoluzione dei conflitti. Il corso è dedicato a ciascuna donna che voglia trovare uno spazio di confronto, attraverso la cura del rapporto tra l’equilibrio fisico e quello mentale, nella convinzione che tale bilanciamento sia alla base di una salute e un benessere duraturo. Si tratta di un percorso mirato alla crescita personale, al superamento delle proprie paure e all’accrescimento dell’autostima. Ci sarà infatti l’affiancamento di una psicologa, per facilitare la comprensione delle proprie emozioni, la consapevolezza di sé e del proprio benessere personale e relazionale. Le tecniche di autodifesa si rivolgono a donne di tutte le età e non richiedono particolari doti fisiche. A momenti dedicati esclusivamente all’autodifesa, si alterneranno momenti di confronto, con esercizi di mindfulness e giochi psicologici. Nel gruppo sarà possibile condividere paure e difficoltà oltre che sperimentare nuove competenze e accrescere le capacità relazionali. Il corso si terrà tutti i mercoledì sera dalle 20 alle 21.30, da gennaio 2018.

Continua

Crescita per famiglie

Consigliato

Ciclo di incontri per Crescita per famiglie. Un percorso di autodifesa, crescita personale e potenziamento dell’autostima per bambini e genitori, per migliorarsi insieme. Le famiglie con bambini che frequentano la scuola primaria potranno acquisire le basi dell’autodifesa e insieme scoprire ed utilizzare le proprie risorse emotive. I bambini potranno esprimere le proprie paure in un luogo protetto e fare un’esperienza con i loro genitori, ponendo le basi per un autentico dialogo in famiglia. Autodifesa, educazione emotiva e condivisione familiare sono una grande risorsa per i bambini nel momento in cui “entrano nel mondo” e possono trovarsi in situazioni di violenza fisica o psicologica. Facendo leva sulle potenzialità e le risorse già presenti nel piccolo, cercheremo insieme le giuste risposte alle difficoltà, in allegria, attraverso il gioco, ma anche in modo serio. Poiché proprio le relazioni definiscono e influenzano la vita e le scelte dei singoli e, quando si parla di bambini, non si può non considerare la famiglia come sistema di riferimento principale, l’attività vede il coinvolgimento attivo dei genitori. Essi saranno chiamati a fungere da supporto e base sicura per i propri figli, ma coinvolti anch’essi nell’apprendimento delle principali tecniche di autodifesa. Sarà loro riservato anche uno spazio in cui confrontarsi, condividere e rafforzare le proprie competenze inerenti la relazione genitore-figlio. Attraverso un percorso di sostegno alla genitorialità, le famiglie potranno così aiutare e sostenere i propri figli nel gestire le paure, le ansie e i conflitti. La data di inizio del corso è il 27 gennaio 2018. Il corso si terrà un sabato al mese dalle 10.30 alle 12.30.

Continua

Percorso “Educazione all’affettività e alla sessualità”

Educazione all'affettività e alla sessualità

Questo percorso, condotto dalle Psicologhe Sabrina Giorcelli e Roberta Grasso, si propone di favorire la riflessione rispetto a contenuti e metodi possibili per parlare di queste tematiche con i bambini e i ragazzi. È infatti importante che le figure di riferimento creino occasioni per affrontare questi argomenti con loro, al fine di sostenerli nella costruzione di una rappresentazione positiva e consapevole dell’affettività e della sessualità.

Continua

Parliamone insieme

Parliamone insieme. Incontri con un’equipe multidisciplinare costituita da pedagogista, psicologa psicoterapeuta, mediatrice familiare, psicologa dell’età evolutiva, sessuologa, logopedista. I professionisti lavorano in ottica di integrazione delle competenze, su differenti tematiche: aspetti educativi connessi al ruolo genitoriale, .aspetti relazionali, educativi, emotivi legati ai disturbi specifici dell’apprendimento, – tematiche relative al linguaggio e di natura logopedica, difficoltà e conflittualità nella coppia e/o in famiglia, -disagio individuale personale, sociale, relazionale,  sfera affettiva e sessuale in età evolutiva e nell’adulto e educazione all’affettività e alla sessualità. Si propongono da 1 a 2 incontri di ascolto con la pedagogista e la psicoterapeuta dell’Associazione al fine di riflettere insieme alla persona/coppia/famiglia sulle difficoltà, disagio, dubbi o incertezze e orientare verso possibili soluzioni del problema. Su appuntamento. Costo 35€ a colloquio.

Continua

Ti ascolto: Sportello di counselling in sostegno alla genitorialità

Consigliato

Lo Sportello d’Ascolto, attraverso la figura del counsellor, risponde all’esigenza di un singolo, una coppia, un adolescente, una famiglia di far fronte ad un evento, a difficoltà, a ciò che in un particolare momento rappresenta un problema, attingendo al proprio bagaglio di risorse interne ed esterne, attraverso un intervento professionale che si basa su abilità di comunicazione e di relazione. Il presupposto dell’intervento è che la richiesta di aiuto del cliente rappresenti non il sintomo di un disagio, ma l’inizio di una ricerca di equilibrio personale e familiare. Lo Sportello d’Ascolto può essere: informativo: attraverso il counsellor il cliente riceve informazioni comprensibili in ambiti per lui importanti, di ricognizione e riorientamento: il cliente viene sostenuto nella ricerca di risorse interne o esterne per fronteggiare un problema o una crisi. di facilitazione delle decisioni: il counsellor e il cliente valutano soluzioni e progetti. Il counsellor utilizza competenze antropologiche, pedagogiche, teoriche, psicologiche e sociologiche per preservare le caratteristiche essenziali dell’intervento ovvero: il rispetto della richiesta del cliente, la consapevolezza degli effetti della propria degli obiettivi. La relazione d’aiuto si sviluppa attraverso l’utilizzo di un ascolto attivo, sospensione del giudizio ed empatia orientati allo sviluppo e al mantenimento dell’identità come persona. Su appuntamento.

Continua

Sviluppo del Linguaggio nel bambino: Zitti tutti, ora parlo io!

Consigliato

Imparare a parlare è tutt’altro che semplice e scontato. Nei primi anni di vita può capitare che il linguaggio dei bimbi risulti ridotto a pochi termini, poco comprensibile da estranei o addirittura assente ma basato solo sui gesti. In questi casi è opportuno rivolgersi il prima possibile ad un logopedista. Questo percorso aiuterà il tuo bimbo a sviluppare le giuste competenze linguistiche oltre che a fornire tutti gli strumenti necessari al genitore per accompagnarlo in questo difficile, ma bellissimo, percorso di crescita.

Continua

Rabbia: una emozione che esprime un bisogno negato.

Consigliato

La rabbia è una emozione che cerchiamo di evitare considerandola negativa. Quando i bambini la esprimono i genitori e gli educatori cercano di reprimerla… ma sarebbe più utile cercare di capire perché qual bambino la sta provando. Nel nostro centro proponiamo un percorso di gruppo, per conoscere meglio questa emozione, rivolto ai genitori ed un percorso per bambini dai 6 ai 10 anni. Il percorso genitori si svolge una volta ogni 15 gg, si sviluppa in 10 incontri, ed ha un costo complessivo di 200€. Il percorso bimbi si svolge una volta a settimana , si sviluppa in 8 incontri ed ha un costo complessivo di 160€. Ogni incontro ha la durata di un’ora e trenta minuti.

Continua