Lo svezzamento: gli errori

Consigliato
Argomenti

L’alimentazione scorretta, perché squilibrata, carente o eccessiva nei suoi principi nutritivi, rappresenta sicuramente il più importante fattore di rischio, in termini percentuali, per le malattie croniche, degenerative e infettive.
È infatti ormai universalmente riconosciuta la correlazione tra salute ed alimentazione e la possibilità di prevenire le patologie degenerative attraverso un’alimentazione equilibrata.

Pubblicato il
Continua

Quando iniziare lo svezzamento?

Argomenti

NEL PRIMO ANNO DI VITA sappiamo che il cibo più importante è il LATTE MATERNO Il momento dello svezzamento è assolutamente individuale e va determinato in base alle esigenze e alle caratteristiche del bambino: possiamo dire indicativamente tra i 6 e i 12 mesi: alcuni lattanti vorranno assaggiare e mettere in bocca di tutto e mangiare nel piatto dei genitori, altri arriveranno all’anno sazi solo del latte della mamma.
Per i più curiosi è meglio attendere i sei mesi per evitare rischi di allergie o intolleranze più frequenti se si introducono cibi diversi dal latte prima dei sei mesi: l’intestino non è ancora pronto, le sue difese immunitarie non adeguate, gli enzimi insufficienti.

Pubblicato il
Continua

Vellutata di Zucca per bebè

Consigliato

La vellutata di zucca per i bebè è uno di quei piatti inizio svezzamento che la gran parte dei soggetti pare apprezzare (sarà per il sapore dolce, dolce o per il colore arancio, arancio?)

Pubblicato il
Continua

Portare i neonati riduce il pianto

Consigliato

Molti genitori o nonni pensano che prendere in braccio il proprio bambino sia da considerarsi come una forma di vizio.
Non è propriamente così: in neonati non sono ancora in grado di ricattare chi sta intorno a loro; sono solo bisognosi di essere toccati e coccolati. Questa mia affermazione non è casuale e nemmeno il frutto di un’opinione personale di un’insegnante di massaggio infantile: è invece supportata da diversi studi scientifici tra i quali quello che vi propongo oggi. E’ un lavoro svolto in Canada, all’ospedale pediatrico.

Pubblicato il
Continua