Recensione del libro: Qualcosa da fare

Consigliato
Argomenti

Qualcosa da fare è un libro un po’ magico. È così essenziale e così profondo a un tempo, che lascia un po’ stupiti. Nella sua semplicità riesce infatti a raccontare il vero significato del gioco per i bambini, la vicinanza tra un papà e il suo piccolo, la dolcezza di una a casa a cui tornare, di una mamma che ti aspetta.

Pubblicato il
Continua

Il minore compie un danno? E io pago…

Consigliato

Il piccolino gattonando sul terrazzo urta un vaso e lo lascia cadere proprio sulle curatissime gardenie della sig.ra del piano di sotto? Al parco, correndo dietro al pallone, il proprio bambino spintona l’amico che scivolando rompe gli occhiali? Per non parlare di fatti più gravi, come il ragazzo che causa un incidente mentre è alla guida del motorino, talvolta con conseguenze significative per le persone coinvolte; oppure casi, purtroppo frequenti, di liti fra coetanei con tragici epiloghi; in aumento poi storie di aggressione di vario genere e natura –  fisiche, verbali o magari per mezzo del web.

Pubblicato il
Continua

Conseguire una certificazione in lingua straniera da bambini: perche’?

Argomenti

In questa avventura del bilinguismo parleremo di esami che certificano la conoscenza della lingua straniera. Essi esistono da parecchio tempo, tuttavia negli ultimi anni gli enti certificatori più accreditati hanno creato esami specifici per bambini andando incontro alla sempre maggiore esigenza di scuole e famiglie le quali chiedono di abbassare l’età a partire dalla quale è possibile ottenere un certificato di lingua.

Questo perché? Cosa comporta ottenere un certificato, strettamente connesso ad un esame, fin dalla scuola dell’infanzia? Cosa significa per i bambini, cosa significa per i genitori e cosa significa per gli insegnanti?

Pubblicato il
Continua

Separazione dei coniugi e affidamento dei figli, tra normativa e aspetti pratici

Consigliato

La normativa in materia di affidamento, ampiamente modificata negli ultimi anni, oggi rende concreto Il principio secondo cui in caso di separazione personale dei genitori, il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi, e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.

Pubblicato il
Continua